Martedì 23/07/2024
Home   ‐   Top News  ‐   News  ‐   Altre Notizie  ‐   Risultati
Ore 14:12
Classifica  ‐   Prossimo Turno  ‐   Video  ‐   Le Altre Squadre  ‐   La Serie C
Fere corsare (0-2) ad Alessandria, Donnarumma torna a fare il goleador e regala ai rossoverdi una preziosa vittoria
La Ternana torna a vincere. Lo fa battendo 2-0 in trasferta l'Alessandria grazie ad una doppietta di Donnarumma. Ottima oggi la prestazione dell'attaccante rossoverde che è tornato ad essere il goleador la cui fama è nota a tutti. I tre punti rappresentano un toccasana straordinario per le Fere che compiono un bel passo avanti in classifica. La prestazione, al di là di qualche sbavatura e di qualche immancabile errore in fase difensiva, è stata impeccabile. La squadra ha lottato su ogni pallone, così come del resto aveva fatto nel corso della gara contro il Como. Stavolta, però, c'è stata una differenza, quella di essere riusciti a capitalizzare le palle buone che le sono capitate sui piedi e, nello specifico, sulla testa, visto che Donnarumma ha segnato sia con i piedi che con una bella inzuccata. Falletti ci ha messo del suo, dando il là al goal del raddoppio. Il numero 17 rossoverde si è dato molto da fare, costringendo gli avversari a tenerlo costantemente sotto controllo. In difesa bene Sorensen che ha fatto alcuni interventi davvero importanti. Complessivamente è stata, lo ribadiamo, una buonissima prestazione e la vittoria è più che meritata anche se dobbiamo riconoscere all'Alessandria delle capacità notevoli. I grigi di Longo hanno creato più di un grattacapo alle Fere e nel primo tempo, a una decina di minuti dal termine, erano anche riusciti a pareggiare con Corazza. Stavolta il "Var" ha portato bene alla Ternana, così, per una questione di pochi centimetri di fuorigioco, l'arbitro ha annullato, tra non poche proteste, la rete dei padroni di casa. Ci è piaciuto il lungo abbraccio finale fra Longo e Lucarelli, a conferma che nel calcio non esistono solo le vittorie e le sconfitte, ma c'è anche un minimo di sentimento.
6/11/2021 ore 16:10
Torna su